Home / Ricette balsamiche / Carne / Arista di Maiale all’Aceto Balsamico di Modena

Arista di Maiale all’Aceto Balsamico di Modena

Una ricetta gustosa ed invitante che sicuramente ripeterete. L’ arista di Maiale all’Aceto Balsamico di Modena IGP è sicuramente un secondo piatto facile da preparare che vi permetterà di servire a tavola un secondo piatto ricco di sapori unici.

Modena è la culla dell’Aceto Balsamico un preziosissimo condimento alimentare, anzi meglio dire una eccellenza alimentare unica al mondo da sempre presente nella tavole nella nostra storia e cultura, come è da sempre presente sulle nostre tavole il maiale. Basti pensare che un piccolo borgo nelle campagne limitrofe a Modena si chiama Portile e come è facilmente comprensibile il suo nome deriva da “porcile”. Alimenti che ci hanno accompagnato per secoli e che ora amiamo più di prima.

Due prodotti che uniti in questa facile ricetta sapranno conquistare il palato dei vostri ospiti.
  

Ingredienti per 4 persone

800 g di Arista di maiale 
50 ml di Aceto Balsamico di Modena IGP 
3 cipolle
3 rametti di rosmarino
3 spicchi d’aglio
olio extravergine d’oliva 
50 g di burro
1 bicchiere di vino bianco
sale fino q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione dell’ Arista di maiale all’Aceto Balsamico

Iniziate sbucciano e tritando finemente le cipolle e l’aglio ed una volta pronto il trito lo posizionatelo in maniera uniforme sul fondo della padella da forno precedentemente leggermente oliata.


arista di maiale all'aceto balsamico

Con un coltello fate dei piccoli tagli sull’arista ed inseritevi all’interno dei ciuffetti di rosmarino, aggiungetela nella teglia ed aggiungete il sale, il pepe, il burro ed il vino bianco. Coprite la teglia con un coperchio o con della stagnola e mettetela nel forno preriscaldato a 200°C per circa 25/30 minuti.

A questo punto è arrivato il momento di aggiungere il tocco magico del Balsamico Modenese.
Voglio farvi notare che è indispensabile utilizzare l’Aceto Balsamico di Modena IGP, perché questo prodotto può essere messo durante la cottura del cibo sia in padella sulla fiamma a che nel forno.

Vi ricordiamo che il primogenito e suo fratello maggiore l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP va sempre e solamente utilizzato a crudo. (Scopri le differenze tra i due prodotti)


Detto questo torniamo alla nostra ricetta.

Dopo aver aggiunto l’Aceto Balsamico proseguire la cottura ancora per 30/35 minuti. Accertatevi che non si secchi l’arista e nel caso, potete aggiungere un’altro po di vino bianco, burro e Aceto Balsamico.
Ricordatevi di continuare la cottura coprendo la teglia.

A cottura ultimata con un colino separate il trito di cipolla e aglio, tagliate l’arista a fette e cospargetela con il fondo di cottura filtrato.

l’Arista di Maiale all’Aceto Balsamico di Modena è pronta per essere gustata.

Potete accompagnare l’Arista con delle patate al forno, purè, verdure grigliate o cipolline al Balsamico scopri la ricetta: https://acetobalsamico.blog/2020/01/29/cipolline-all-aceto-balsamico/ 

Un caro saluto da Modena

Check Also

Involtini di zucchine grigliate

Involtini di zucchine grigliate con Aceto Balsamico

Gustosi, ricchi di proprietà naturali e facili da preparare, gli involtini di zucchine grigliate  ti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *