Breaking News
Home / Ricette balsamiche / Carne / Tigelle e Aceto Balsamico

Tigelle e Aceto Balsamico

Tigelle e Aceto Balsamico

L’Italia è un paese meraviglioso… ovunque vai mangi da re! 
Da nord a sud, le peculiarità e le eccellenze alimentari sono infinite, e sono una più squisita dell’altra!
Anche a Modena non siamo da meno. Per quanto piccoli (la città conta infatti poco più di180 mila abitanti) abbiamo i famosi tortellini, il gnocco fritto, le tigelle e l’aceto balsamico tra i piatti più conosciuti.

Una cena tipica a Modena

Una cena tipica modenese prevede un primo, e qui di solito l’indecisione tra tortellini, tortelloni e lasagne la fa da padrone, seguiti da gnocco e tigelle. Definiti il “pane dei poveri”gnocco e tigelle sono un piatto della tradizione, utilizzato come secondo o come pasto unico. Si tratta di pochi ingredienti (farina, acqua, lievito e, a piacere, strutto o olio) che possono essere farciti con i più svariati abbinamenti, dai salumi ai formaggi fino ad arrivare ai dolci.

Per intenderci, possono essere considerati membri della famiglia delle piadine. A differenza di queste, le tigelle sono più piccole, rotonde e vengono cotte su apposite piastre. Il gnocco fritto, invece, è di forma rettangolare e viene fritto nell’olio. Entrambi vengono poi imbottiti con affettati, formaggi duri o spalmabili, marmellate e nutella. La “morte sua”, come si dice qui a Modena, è la tigella con pesto di lardo, grana e una goccia di aceto balsamico. 

Tigella e aceto balsamico:

Le tigelle sono un piatto della tradizione di Modena, simbolo di unione, condivisione e famiglia. Anche tra i ragazzi più giovani è usanza trovarsi in casa e mangiare insieme gnocco e tigelle. La facilità di cottura e la versatilità degli ingredienti permettono non solo di rimanere tutti a tavola, senza qualcuno che debba stare davanti ai fornelli, ma anche di accontentare tutti. La tavola viene infatti apparecchiata con i diversi salumi e formaggi, e ognuno può scegliere la sua farcitura a piacere! 

Personalmente vado matta per quelle con prosciutto crudo e stracchino, ma niente batte le tigelle e l’aceto balsamico che si amalgama con il lardo e il grana al suo interno!

Vi aspettiamo a Modena a provarle amici!!

Un caro saluto da Modena 

Check Also

Tartare con Tartufo e Aceto Balsamico

Tartare con Tartufo e Aceto Balsamico

Oggi… un piatto da cinque stelle!Tartare di Chianina con Tartufo Nero e Aceto Balsamico: profumo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *