Breaking News
Home / News Balsamiche / News ABM IGP / L’Aceto Balsamico non è solo di Modena

L’Aceto Balsamico non è solo di Modena

La notizia odierna creerà sicuramente un certo eco nel settore: l’ Aceto Balsamico non è solo di Modena! Questa è la sentenza che ha stabilito la Corte di Giustizia della Unione Europea. La disputa è nata qualche tempo fa quando un’azienda tedesca la Balema GmbH che commercia prodotti con il termine Balsamico si è contrapposta alla opposizione fatta dal Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena che chiedeva di togliere l’aggettivo Balsamico dalla denominazione dei prodotti. 

Oggi la Corte di Giustizia Ue sentenzia che quanto richiesto dal Consorzio non è attuabile e che la parte del nome del nostro prodotto “Aceto Balsamico” può essere protetta e cautelata solo se associata alla sua denominazione completa indicante il luogo, quindi nel nostro caso la città “ Aceto Balsamico di Modena”, poiché questa gode di un’indiscussa fama e riconoscibilità sia nel mercato nazionale che in quelli esteri e identifica in modo inequivocabile la nostra eccellenza prodotto simbolo indiscusso del Made in Italy.

aceto Balsamico non è solo di modena

Ribadendo che per il marchio IGP Indicazione Geografica Protetta è tutelabile solamente per la parte Geografica della denominazione, la Corte ha specificato che “Aceto” è un termine comune, che l’aggettivo “Balsamico” identifica abitualmente la caratteristica del gusto agrodolce degli aceti e quindi non sono termini esclusivi del Balsamico Modenese, portando come esempio l’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia. 

La loro combinazione e la loro traduzione non saranno protette e cautelate e di solo esclusivo uso del Balsamico Modenese, il loro utilizzo è da oggi permesso per altri prodotti. È il luogo di provenienza che identifica, rende unico e caratteristico l’oro nero Modenese fregiato del marchio IGP. 

L’Aceto Balsamico non è solo di Modena: questa sentenza apre le porte ai produttori concorrenti di tutto il mondo, ora chiunque potrà indicare nel nome del prodotto e scrivere sulle etichette Aceto Balsamico e non sarà una contraffazione del nostro prodotto. 

Il prossimo passo sarà fatto nei tribunali tedeschi dove il Giudice dovrà risolvere la causa in conformità con le decisioni della Corte Europea: l’Aceto Balsamico non è solo di Modena

Qui potete scaricare il testo integrale della sentenza della Corte di Giustizia dell’unione Europea:

Non mancheremo di seguire la vicenda e raccontarvi ulteriori sviluppi e per il momento vi mandiamo un caro saluto da Modena. 

Check Also

Palio di San Giovanni

Palio di San Giovanni 2020 è rinviato.

Il Palio di San Giovanni 2020 tradizionale gara che premia il miglior Aceto Balsamico Tradizionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *