Breaking News
Home / News Balsamiche / Acetaie aperte 2019

Acetaie aperte 2019

Sarà un’edizione ricca di iniziative originali, quella di Acetaie Aperte 2019. L’evento organizzato dai Consorzi per la Protezione dell’Aceto Balsamico di Modena I.G.P. e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. per domenica 29 settembre ha molte sorprese in serbo! 38 le cantine di aceto della provincia di Modena punteranno le loro porte ai visitatori. Il programma di Acetaie aperte 2019, in continuo aggiornamento, sarà ricco di eventi incentrati sulla storia e le peculiarità dell’oro nero di Modena.

Tra le iniziative proposte per l’edizione 2019, ci sono visite guidate ai siti produttivi. I visitatori potranno conoscere il ciclo di produzione e la storia del prodotto. Inoltre visiteranno i vigneti e assaggeranno l’Aceto Balsamico puro o in combinazione con i prodotti tipici del territorio.

Il programma include anche giochi per adulti e bambini, show cooking, musica dal vivo, visite a musei di famiglia con strumenti di lavoro antichi in mostra e mostre di auto d’epoca e test drive.

Acetaie aperte 2019

«L’impatto economico delle attività legate al settore alimentare DOP e IGP – sottolinea Mariangela Grosoli, presidente del Consorzio del ABM IGP – ammonta a oltre 600 milioni. Comprende consumi ma anche il turismo in entrata che questa zona è in grado di attrarre grazie al suo immenso patrimonio agricolo e alimentare, di cui l’Aceto Balsamico è senza dubbio tra i massimi esponenti. In questo contesto, Acetaie Aperte è rivolto al grande pubblico e contribuisce a rendere la nostra provincia una delle destinazioni alimentari più richieste ».

«Il successo di iniziative come Acetaie Aperte 2019 si basa sulla capacità dell’intero sistema – produttori e consorzi – di lavorare insieme per raggiungere un obiettivo comune. Naturalmente un surplus sta nell’opportunità unica offerta dai produttori ai visitatori – ha aggiunto il presidente del Consorzio per la protezione della Balsamico Tradizionale Enrico Corsini – che scoprono quanto sia importante la tradizione legata all’aceto balsamico nel contesto dell’economia ma anche della società modenese ».

Per riassumere, un’edizione ricca di eventi e sorprese che arricchirà ulteriormente l’anno della celebrazione del decimo anniversario della registrazione dell’aceto balsamico come indicazione geografica protetta.

Check Also

Aceto Balsamico di Modena Monodose

Già presenti sul mercato da diversi anni, le confezioni monoporzione di condimenti sono diventate, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *